“SAID” DEI DROP BROTHERS

[Di Paolo Delmarco]

La passione per il gruppo musicale Calibro 35, mi ha portato a scoprire con molto piacere quello che sembra essere un interessantissimo B-movie nostrano dal titolo “Said“, black movie per il quale, il sopracitato gruppo, ha realizzato una splendida colonna sonora in puro stile poliziottesco – ma non solo – anni 70, che vede anche la collaborazione con Manuel Agnelli degli Afterhours. Prima opera per i Drop Brothers, collettivo composto da Luca Silvagni e Francisco Gaete Vega, ai quali si aggiungono il montatore e sceneggiatore Leonardo Fiore ed il regista Joseph Lefevre. Questo film di 90 minuti è stato distribuito ad aprile liberamente su YouTube come atto di protesta, o meglio di speranza, per il cinema italiano indipendente e ad una veloce occhiata si denota subito uno stile ben definito con idee vincenti e coraggiose con un bel sapore internazionale. Il Cast è composto da Kassim Yassin, Yoon C. Joyce, Colm O’Brian, Joanna Moskwa, Joe Capalbo e Samuele Sbrighi.

Sinossi: In un distributore di benzina notturno deve avvenire la consegna di un pacco di 10 kg di cocaina. Kassim, un capo spacciatore somalo, viene reclutato dal boss per portare a termine questo incarico. Il piano prevede che Kassim diventi per una notte Said, il clandestino che lavora alla pompa di benzina. Nel consueto via vai al distributore notturno la situazione si farà sempre più paradossale e la stazione di rifornimento diventerà la scena di una serie di stravaganti avvenimenti. Nel giro di una notte dialoghi controversi, ragionamenti distorti,umiliazioni e violenze gratuite metteranno a dura prova la natura di Kassim.

Comunicato stampa: I Drop Brothers  nascono nel 2004 dalla follia creativa di quattro amici, ex-studenti di cinematografia. Joseph Lefevre (35 anni, regista) e Leonardo Fiore (36, montatore) si dedicano alla creazione delle sceneggiature; Francisco Gaete (42) e Luca Silvagni (34) sono gli esperti di fotografia. Un prodotto Drop Brothers è alla continua ricerca di sperimentare, ragione per la quale si è allargata coinvolgendo nel gruppo professionisti di ogni settore (stylist, effetti speciali, grafici 3d, produttori musicali). Il loro esordio è un cortometraggio in lingua inglese, girato in super16mm, dal titolo “Full_Circle“. Attualmente i Drop Brothers sono impegnati nella preparazione del secondo lungometraggio dal titolo “Bull Doque“. Il loro primo lungometraggio è SAID, un B movie, un universo multietnico di protagonisti, una sorta di lungo showreel omaggio al cinema degli anni 70. Said è un film prodotto in Italia, non è una co.produzione spagnola nè tantomeno una fottutissima produzione francese del cazzo. Said è un film girato in trenta giorni, con meno di sei ore di pellicola 35mm, produttivamente strutturato come una serie di cortometraggi che si intrecciano tra loro. Nel nostro bel paese a chi realizza un film con pochi soldi, pellicola e tempi contati, attori per la maggior parte non professionisti e un protagonista alla prima esperienza di set… in un panorama fatto di pseudo produzioni, di figli di papa’ e figli di puttana, di distributori che si smaterializzano se non hai un attoruncolo da copertina… non resta che internet come mezzo (di protesta) per divulgare un messaggio di speranza per il futuro del cinema italiano indipendente. Said vivra’ online e sopratutto gratuitamente su youtube, canale Said freemovie.

Di seguito il film completo. Buona Visione!

SAID PARTE 1

 

 
SAID PARTE 2
 

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview