LEGIO XIII – ALEA IACTA EST

Quest’oggi voglio portarvi all’attenzione questo “Legio XIII – Alea Iacta Est” (il dado è tratto), scritto e diretto dal duo Tiziano Martella (effettista speciale) e Davide Sacchetti (regista). Si tratta di un cortometraggio, presentato in concorso il 29 di Giugno in occasione della 32° edizione del Fantafetival di Roma da poco conclusasi, che fonde il genere horror a quello peplum, visto nel recente “Morituris” di Raffaele Picchio del quale Martella, del team del Laboratorio Leonardo Cruciano Workshop, ha curato la creazione dei gladiatori zombie.

A quanto ci riferisce  lo stesso Martella, il corto è stato girato in presa diretta  in lingua latina, ma per motivi tecnico/logistici di cambio dello script e altro, è stato poi  ridoppiato. Una scelta, quella della lingua, dettata dall’interesse e dal fascino per i film di ricostruzione storica come, per citarne alcuni; Apocalypto e The Passion (di Mel Gibson), dove in entrambi i casi la lingua predominante è quella madre del periodo storico trattato, e per dare maggiore spessore e realismo alla storia raccontata, riportando fedelmente non solo la parte dedicata ai costumi. Queste quindi le basi sulle quali è stato diretto Legio XIII del quale vi riporto alcune immagini e una breve sinossi.

Sinossi: Pannonia, I° secolo d.c. – un manipolo di soldati della Legio XIII, oramai esauriti da anni di battaglie, organizza una sanguinosa rivolta contro l’Aquilifero per impadronirsi dell’Aquila della legione e fingersi i salvatori della stessa, cosa che gli avrebbe garantito gloria, ricchezza e l’agognato ritorno a casa.

Sopravvivono in tre alla cruenta battaglia e si mettono in marcia per raggiungere l’avamposto della legione, ma ben presto si renderanno conto che le leggende riguardati l’Aquila hanno un fondamento nella realtà: essa infatti non era un semplice oggetto, ma un’entita carica di potere mistico sulla quale gravavano bizzarre superstizioni e le loro azioni non passeranno inosservate…”

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview