POSSESSIONI E RITI ANTICHI NE “IL CASO ANNA MANCINI” DI DIEGO CARLI


Il Caso Anna Mancini” è un cortometraggio horror/psicologico in puro stile found footage diretto da Diego Carli che ha curato anche soggetto e sceneggiatura insieme a Paolo Rozzi. Possessioni, riti antichi e demoni pre-cristiani gli ingredienti principali. Nel cast sono presenti Angelica Meneghello, Paolo Rozzi, Emiliano Verzé, Monica Zuccon, Simone Frigotto, Albert Coré, Isabella Caserta e Roberto Vandelli.

Sinossi: La storia narra le vicende di un giornalista e il suo operatore video che indagano sulla misteriosa scomparsa di una ragazzina e in contemporanea di un incidente capitato ad un suo compagno di scuola nello stesso giorno. I due reporter si inoltreranno in un intricata e spaventosa vicenda fatta di possessioni, riti antichi, demoni pre-cristiani e messe nere, il tutto narrato attraverso le immagini recuperate da cellulari, telecamere di sorveglianza, trasmissioni televisive e cineprese amatoriali che getteranno una luce sinistra sul territorio dell’Est Veronese.

Pagina ufficiale Facebook qui

Di seguito il trailer

 

 

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview