FRATTAGLIE DI INTERIORA HORROR FEST 2015 IL 30 E 31 A ROMA

Torna l’appuntamento annuale di Halloween al Forte Prenestino a Roma che nei giorni del 30 e 31 presenterà Frattaglie di Interiora, dove verranno presentati cortometraggi internazionali, performance sonore sperimentali, body performance, concerti, videoscenografie e molto altro. 

Di seguito il comunicato ufficiale

Perchè Frattaglie? “INTERIORA è il primo Festival Horror ad ospitare cinque sezioni artistiche: cinema, arti visive, musica, performance e letteratura. E’ come cinque spettacoli in un unico momento, una sola volta l’anno. Ormai il Festival è diventato un appuntamento troppo grande per esprimersi in soli due giorni.” – dichiara Giulia Pellini, produzione esecutiva, a nome di INTERIORA – “Per questo abbiamo deciso di rilanciare, costruendo un Festival che sia vivo tutto l’anno, e l’abbiamo fatto partendo dalla consolidata collaborazione con il csoa Forte Prenestino.”. Così nasce FRATTAGLIE, un evento fortemente caratterizzato dal dialogo tra le sezioni artistiche che contraddistinguono il Festival Horror Indipendente, stavolta insieme in un unico, grande spettacolo intermediale!  
Numerose le novità, a partire dalle performance sonore sperimentali di Flavio Talamonti, Giovanni Paris e Lino Strangis che scalderanno l’atmosfera. Pronti così per la sezione cinema, stavolta accessibile per tutta la durata del Festival, che presenterà una rassegna di cortometraggi internazionali selezionati tra quelli pervenuti al concorso di Interiora Horror Fest e short movies ancora inediti.
Per la prima volta sul palco principale si alterneranno le body performance – tra le quali segnaliamo Giuditta Sin & Gonzalo de la Verga e Tiger Orchid – ai concerti, che spazieranno dal metal di La menade e Airlines of terror, all’alternative rock dei Mosca nella palude, fino alle atmosfere oniriche del gruppo elettronico d’improvvisazione E.T.E.R.E. Project; tutti gli spettacoli saranno avvolti dalle videoscenografie realizzate per INTERIORA da Lino Strangis con estratti dalle opere dei videoartisti selezionati nel corso delle cinque edizioni da C.A.R.M.A. (Alessandro Amaducci, Igor Imhoff, solo per citarne alcuni, e il video di Boris Labbé).

Animeranno ulteriormente il Forte Prenestino gli allestimenti e le mostre in tema, le postazioni make-up effetti speciali e i banchetti ricchi di curiosità. Segnaliamo per il pomeriggio di sabato 31 Ottobre la festa di Halloween per bambini con animazione e truccabimbi.

E prima di Frattaglie, il 25 ottobre si terrà la serata conclusiva delle “Domeniche da paura“, con proiezioni ad ingresso gratuito di un’inedita selezione di corti dall’archivio di INTERIORA (Malatempora pub, via dei Volsci 4, Roma); e il 22 ottobre”Marthas Halle”, la mostra-progetto che ospiterà un’antologia proveniente dalle arti visive di INTERIORA 2011/2014 (Spazio Cima, via Ombrone 9, Roma); la rassegna, presentata da C.A.R.M.A., ci mostra un Horror inteso come “perturbante”, come territorio nel quale affrontare le infinite modalità di trattare creativamente e artisticamente ciò che è inquietante, spaventoso, che suscita sgomento e repulsione eppure fa parte dell’umanità.

Sito ufficiale qui

PROGRAMMA

VENERDI’ 30 OTTOBRE
Palco
dalle 19:00 performance sonora sperimentale di Flavio Talamonti
dalle 21:00 Musica: Airlines of terror, E.T.E.R.E. Project , The fluffers e Verano’s dogs
Arti Performative: Tiger Orchid, Imy Silly Noir e Mimì Bohémien
Teatro
dalle 20:00 selezione di corti internazionali: il meglio di Interiora e tanti inediti.

SABATO 31 OTTOBRE
Sala da the
dalle 16:00 festa di Halloween per i più piccoli: animazione e truccabimbi
Palco
dalle 19:00 performance sonora sperimentale di Lino Strangis e Giovanni Paris
dalle 21:00 musica: I mitomani beat, Zaibatsu, Mosca nella palude e La menade
arti Performative: Olivia Balzar, Giuditta Sin & Gonzalo de la Verga
Teatro
dalle 20:00 selezione di corti internazionali: il meglio di Interiora e tanti inediti.

ENTRAMBI I GIORNI dalle 18:00 fino a chiusura
Attive taverna, pub, enoteca, sala da the e infoshop del Forte Prenestino
Palco
videoscenografie realizzate con estratti delle opere di Alessandro Amaducci, Domenico Canino, Silvia De Gennaro, Igor Imhoff, Salvatore Insana, Maria Korporal, Eleonora Manca, Cristina Pavesi, Pinina Podestà, Lino Strangis e video di Boris Labbé
Sala da the
postazione make-up e mostra sugli effetti speciali
Sala rossa
allestimento di Wolfenstein e Massimo “Mafio73″ Fiorini
Spazio uno
banchetti: Interiora, Nero Gallery, Caninomasks, Scream printing serigrafia, Ateneo occupato, Daniele e Carlo.

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview