“DJINN TONIC” DI DOMENICO GUIDETTI

Il regista Domenico Guidetti, fondatore insieme allo scrittore Emanuel Gavioli della comune artistica Order of the Black Knights, dopo i successi ottenuti con “Overturn” e “Parley“, torna con un nuovo lavoro tutto particolare e dalla struttura molto curiosa e allettante dal titolo “Djinn Tonic“.  Un incontro/scontro tra due personaggi, interpretati da Guglielmo Favilla e Francesco Pannofino, molto diversi tra loro. Opposti. 

Djinn Tonic si definisce metafisico, forse, grottesco, probabilmente, ridicolo e cialtrone di sicuro!

Djinn Tonic non analizza ne vuole trovare risposte a quelle domande dalla filosofia incorporata che da sempre assillano l’essere umano, ma bensì, soffermarsi sulla sensazione di imbarazzo che si viene a creare una volta che se ne pronuncia una ad alta voce e del confronto che si viene a creare con chi accoglie la domanda.

Djinn Tonic , del quale soggetto e sceneggiatura sono stati scritti da Luca Speranzoni - qui anche tra i produttori -,  è prodotto da Sigmund Digit Srl in collaborazione con Order of the Black Knights e quei pazzi pazzi Licaoni con la loro Licaoni Videoproduzioni.

Sinossi: I protagonisti di Djinn Tonic sono Simone – Guglielmo Favilla – un giovane precario senza più aspirazioni, e il Djinn del titolo – Francesco Pannofino – un genio della lampada dei tempi antichi ridotto ad esaudire desideri in uno squallido ufficetto di periferia. Il primo vuole un lavoro, il secondo vuole solo portare a termine il suo, di lavoro, e strappare più desideri possibili a Simone per ottenere altrettanti anni di vita. Entrambi i personaggi scappano da una crisi: il primo da quella economica, più prosaica, tipica dei nostri tempi, e il secondo da una “crisi dell’immaginazione” che forse è la conseguenza della prima.

Pagina ufficiale Facebook (qui)

Note di regia

La troupe dietro a Djinn Tonic è un collettivo dalle origini recenti, nato sulle spalle di quel progetto “Sisma Emilia” che ha portato alla creazione del lungometraggio ad episodi “Tellurica” e al primo incontro tra di noi. Diversi punti di vista sul cinema, e diverse cose che chiameremmo “poetiche” se lo fossero, si sono poi riunite col semplice intento di fare un cinema indipendente di qualità a costo zero, qui nella nostra città. Djinn Tonic è uno dei primi prodotti di questa unione di fatto!

Di seguito il teaser 

 

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview