PRIME CURIOSITA’ SULLO SLASHER “THE MUSK” CON L’INTERVISTA A NEVADA/CRISTOPHARO E COIA

 [Intervista a cura di Andrea Stella]

America/Italia ancora insieme per il nuovo slasher di George Nevada del quale proprio qualche giorno fa vi abbiamo parlato (qui l’articolo). Una collaborazione che vede a bordo del progetto il regista romano Domiziano Cristopharo in vesti di aiuto regia e produttore e Antony Coia, creatore del portale horror internazionale Darkveins.com che seguirà il comparto musicale.

NSG li ha intervistati per voi svelando qualcosina in più sul Film e non solo… Buona lettura!

GEORGE NEVADA

[NSG] – Cosa ti ha spinto ad avvicinarti al mondo del cinema?

[G.N.] - La morte di mio padre. Prima di trasferirsi qui a Boston tanti anni fa, aveva fatto un po’ di tutto in Italia, incluso il figurante in alcuni film di Bava e Freda. Sognava di fare l’attore ma all’epoca era difficile quindi emigrò qui con mia madre e diventò un “divo” della cucina ma ci raccontava sempre i dietro le quinte e io ne ero così affascinato. Ora che è morto ho ereditato la casa dei nonni e qualche soldino e ho pensato che, beh… si vive una volta sola: ho voluto fare un film che omaggiasse il cinema italiano di quegli anni, e quello degli anni ’80 che mi ha accompagnato nella crescita. Il film è dedicato a lui.

[NSG] – Con il tuo primo film vuoi rilanciare il genere slasher?

[G.N.] – Rilanciare mi sembra pretenzioso, del resto non è mai morto il genere.

[NSG] – Perché hai scelto proprio lo spaventapasseri come villain principale?

[G.N. ] – Mio padre ne era terrorizzato da piccolo… la finestra della sua camera dava sul campo di pannocchie e nella luce lunare lo spaventapasseri si ergeva minaccioso rubandogli i sonni sereni.

[NSG] – Come è nata la collaborazione con Domiziano Cristopharo?

[G.N.] – Ho contattato Antony Coia per le musiche e quando ho chiesto a lui di suggerirmi qualcuno affidabile in grado di gestire la situazione qui in Italia mi ha fatto il suo nome… ho visto le sue cose e… wow, non ci credo che stiamo collaborando.

[NSG] – Attualmente stai lavorando ad altri progetti?

[G.N.] – Mando avanti il ristorante…

[NSG] – Un’ultima cosa! In The Musk… scorrerà sangue a fiumi?

[G.N.] – Come è giusto che sia in uno slasher!

DOMIZIANO CRISTOPHARO

[NSG] – In The Musk sei anche produttore esecutivo. È un ruolo impegnativo?

[D.C.] – Beh è un ruolo di responsabilità prima di tutto… in Italia può diventare molto impegnativo perché devi gestire soldi e coordinare molte figure, e farlo qui non è come farlo a Boston! Qui diventa sempre tutto più pittoresco, ma fa parte del gioco.

[NSG] – Tu e George avete pensato a uno stile di regia in particolare o avete puntato sul classico?

[D.C.] – Io son solo aiuto regia, il film è di George. È vero che lui chiede sempre consiglio perché ci ricorda ogni 10 minuti che lui “è solo un ristoratore appassionato di cinema”, ma devo dire che ha intuizioni molto personali ed eleganti, nonché un senso di leggerezza che mi mancava.

[NSG] – Il film verrà distribuito nella sale italiane e americane?

[D.C.] – Questo al momento non so dirlo, la distribuzione di un film dipende in fondo dal film stesso oramai. Vedremo cosa ne esce!

[NSG] – Per questo film avete pensato a un target di pubblico preciso a cui rivolgervi?

[D.C.] – Sì, George sta direzionando molto il film in un modo che credo verrà o amato o odiato senza mezzi termini. Punta alla sua generazione, a quella che si divertiva ed emozionava con film come Creepshow o i prodotti della New Line Pictures e Golan/Globus.

[NSG] – Attualmente la situazione in cui versa il cinema italiano ti soddisfa? È meglio puntare sul mercato americano?

[D.C.] – Ci son tantissimi validi registi, autori, attori… tutti appassionati e vitali. La distribuzione qui è l’unico scoglio ancora. Sicuramente è molto più facile trovare distribuzione estera che qui nel belpaese. Forse George essendo americano avrà più appeal.

[NSG] – In questo periodo stai lavorando anche ad altro?

[D.C.] – Beh, sì io sto facendo il mio film THE KEEPER (House of the Tempest) che terminerò a settembre in Calabria… un lavoro MOLTO impegnativo.

[NSG] – Ho già fatto questa domanda a George Nevada, ma devo chiederlo anche a te! In The Musk… scorrerà sangue a fiumi?

[D.C.] – A quanto vedo io, sangue e… fluidi vari…

ANTONY COIA

[NSG] – Parlaci della tua carriera!

[A.C.] – Non c’è alcuna carriera ma soltanto tanta voglia di fare e un bel pizzico di fortuna. Quest’ultima, oggi, mi permette di vantare la collaborazione con un regista statunitense e ovviamente di lavorare per la seconda volta con Cristopharo.

[NSG] – Quando hai capito che volevi fare il compositore?

[A.C.] – Non credo sia mai successo. La musica fa parte del mio codice genetico. Mia madre è insegnante di pianoforte. Mia nonna lo era. Mio zio anche. Sia io che mia sorella e mio fratello l’abbiamo studiato da piccolissimi. Il resto è soltanto dimostrazione d’amore verso il cinema.

[NSG] – Ti sei ispirato a qualche stile in particolare per realizzare la colonna sonora del film?

[A.C.] – Mi ispiro al film stesso. E poi mi lascio influenzare dalla mia negatività. The Musk prende a piene mani dal cinema degli anni ’80 e come tale merita una colonna sonora che ricordi il periodo d’oro del cinema horror.

[NSG] – Il regista ti ha lasciato carta bianca in ogni momento?

[A.C.] – Sì, o George Nevada non avrebbe scelto me, credo. Oltre che della musica, mi sto occupando anche della pubblicità in veste di Publicity Director e, complice un budget interessante, ho carta bianca anche in questo ruolo.

[NSG] – Che consiglio daresti a un giovane che vuole fare il tuo lavoro in Italia?

[A.C.] – Di smetterla di fare i compiti a casa. “O sei bianco o sei nero”: sembrerà drastico ma in alcuni contesti, questo concetto non fa una piega. Questo genere non ha bisogno di fottute cravatte!

[NSG] – Oltre alla musica, sei anche molto attivo sul Web. Hai voglia di parlarci brevemente del tuo sito DarkVeins?

[A.C.] – DarkVeins è il frutto di dodici lunghi anni di impegni nell’ambiente horror internazionale. La mia collaborazione con George Nevada ne è oggi il risultato.

[NSG] – Vuoi aggiungere ancora qualcosa?

[A.C.] – A prestissimo con il teaser trailer di The Musk!

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview