RECENSIONE #2 “THE HOUSE OFTHE RISING SUN” DI IVAN KING

[A cura di Paolo Delmarco]

Dieci minuti per farti entrare nel clima di una situazione disperata e post contagio o Dio solo sa cosa, con personaggi scolpiti nel granito, tutti con una spiccata personalità, diversi tra loro ma accomunati dagli eventi estremi. La situazione è manco a dirlo disperata, in una sorta di baita come roccaforte che incomincia a fare acqua. Ci sono dei sopravvissuti che tentano in ogni modo di arrivata a rivedere l’alba del giorno dopo, persone più deboli che devono essere difese e chi ha il coraggio di affrontare questi letali infetti si getta a capofitto in prima linea per difendere ed arginare il più possibile questa invasione, tra loro troviamo Roberto D’Antona, Alex Lucchesi, Maurizio Merluzzo e lo stesso regista Ivan King. Personaggi senza nome che interpretano i membri di una fratellanza votata a difendere quel posto, risultando perlopiù convincenti anche se a tratti un po’ troppo caricati. Davvero bella la scena dove ognuno sfodera un’arma diversa e parte all’attacco degli infetti. Di contro invece quello che manca è l’approfondimento dei personaggi perché in quel poco tempo non riesci ad affezionarti a nessuno in particolare e quindi la loro dipartita non coinvolge più di tanto.

L’atmosfera risulta suggestiva seppur poco esplicita per un horror, lasciando spazio più all’immaginazione visto che di sangue se ne vede poco. La musica dei The Animals – dal titolo omonimo – che si era sentita nel bellissimo trailer e che qua sentiremo solo alla fine, dà quel qualcosa in più difficile da descrivere, una sorta di malinconia di fondo che coinvolge notevolmente lo spettatore, accompagnandolo alla porta con quella voglia di rivalsa ma anche di straziante disperazione. Bel corto insomma, un po’ superficiale forse e l’impressione è che il tutto sia stato realizzato in poco tempo e che a volte qualche dettaglio sia sfuggito, ma intrattiene omaggiando a suo modo il genere.

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview