“BISHONNEN” DI MICHELE PINTO – LA SECONDA STAGIONE

Inaugurata giusto ieri, con la messa on line della prima parte del primo episodio, la seconda stagione della web serie “Bishonnen” diretta da Michele Pinto.

Comunicato ufficiale: Continua con la seconda stagione la  webserie più folle di tutti i tempi, scritta e diretta dal regista Michele Pinto e prodotta da Morpheus Ego. Già premiata ai ROME WEB AWARDS 2014 per la migliore regia a livello internazionale, all’ Ariano International Film Festival 2014 col premio della giuria popolare e al Campi Flegrei Webseries Fest  2013 con la menzione speciale per il tessuto narrativo più originale del panorama internazionale. La webfiction è stata inoltre candidata in una decina di altri festival ed ha debuttato persino in TV su Antennasud e su Teleambiente. Il racconto della webserie Bishonnen è molto originale e innovativo non solo perché affronta lo scottante tema dello “stalking” attraverso un taglio narrativo che appartiene al genere fantascientifico, spaziando tra viaggi nel tempo, sogni e ricordi a tinte horror del protagonista  ma anche perché la stessa sua struttura narrativa è poco didascalica e presenta numerosi livelli interpretativi e di lettura che affidano così  unicamente al fruitore il compito di comporre la storia interpretando tutti gli strati narrativi previsti dall’ autore ma anche quelli non previsti, e generando così riflessioni sempre diverse.

Il nuovo episodio “La Vera Storia di…” è la prima di due parti che vogliono essere un vero è proprio gesto d’amore verso il mondo dei comics di cui il regista e il produttore Felice Caiati sono accaniti divoratori nonché collezionisti e si presentano con uno stile che lo stesso Pinto ha definito scarno e molto più vicino al cinema di Charlie Chaplin che ai diversi ipertecnologici tentativi italiani di imitazione del cinema USA a cui si assiste anche in rete. Non solo egli infatti nega l’utilizzo di effetti speciali ma anche per i titoli di coda non ricorre ad espedienti barocchi di computer grafica preferendo un semplicissimo testo bianco su fondo nero come si usava ai primordi del cinema, poiché sono le immagini a dover raccontare e non le titolazioni.

Il settimo episodio in particolare è il frutto di una sperimentazione sull’utilizzo del linguaggio cinematografico delle webserie applicato alla didattica dell’immagine all’interno delle scuole. I protagonisti infatti della vicenda narrata sono gli studenti del LICEO LINGUISTICO GUIDO D’AREZZO DI RUVO DI PUGLIA  che già da tempo si distingue a livello regionale e non solo per la metodologia didattica nuova applicata in maniera trasversale a tutte le materie. Tra gli altri attori invece ricordiamo il ritorno di FELICE ALTOMARE, MASSIMILIANO TEDESCHI e RICCARDA VACCINA  già incontrati nelle scorse puntate e il debutto dell’attore teatrale VINCENZO LOSITO.

Di seguito il primo episodio “La Vera Storia di…”. Buona visione!

 

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview