“SHORT FRANKENSTEIN” DI NICOLO’ MAGNO

Comunicato stampa: In attesa dell’imminente distribuzione della sua opera prima Extreme Jukebox (www.extremejukeboxthemovie.com) da parte della mitica Troma Entertainment, Alberto Bogo, causa “nostalgia da cinema” ha deciso di occuparsi delle “nuove leve dell’horror” e tornare sul set per “Short Frankenstein”.

In questo cortometraggio Bogo è anche attore e produttore esecutivo, oltre che sceneggiatore. Short Frankenstein è stato scritto insieme al fedele Andrea Lionetti e allo stesso regista del film, il sedicenne Nicolò Magno. Il ragazzo, cresciuto a pane, Tarantino e Rob Zombie, in realtà ha un’idea già personale sul come fare cinema e si è sperimentato nel genere horror p.o.v., stimolato dagli horror che più ha amato (vedi REC).

Bogo “Ho avuto la possibilità di dare una mano ad un ragazzo davvero giovane a realizzare un suo piccolo grande sogno, ma Nicolò si è dimostrato cosi maturo rispetto alla sua età biologica e cosi determinato nel portare avanti il suo progetto, che “Short Frankenstein” si è rivelato un corto riuscito, cosi che abbiamo deciso che nel 2015 lo manderemo ad un bel po’ di concorsi Italiani ed Esteri”.

Credo che Short Frankenstein sia davvero originale ed interessante, soprattuto se pensiamo che è stato concepito da un ragazzo cosi giovane. In fase di scrittura io e Andrea sicuramente ci abbiamo messo del nostro, cercando di parlare di come l’ossessione per il cinema e l’immagine si relazionino col concetto di morte. Ma per il resto Nicolò ha tenuto in mano le redini di tutto e davvero mi ha restituito tanta energia vedere che può esserci un ricambio generazionale e che ci sono ancora dei giovanissimi che non hanno paura di mettersi in gioco e che “al dire preferiscono il fare”.

Per restare sempre aggiornati visitate la pagina ufficiale Facebook (qui)

Di seguito il trailer

 

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview