“ORE CUTANEE” DI DUILIO SCALICI

Il giovane regista siciliano Duilio Scalici, dopo aver diretto diversi videoclip, si cimenta con il suo primo cortometraggio “Ore Cutanee“, una storia romantica e profonda, girata senza l’usilio di alcun budget, che racconta un”‘eternità” che tende più alle catene e alla privazione che non alla libertà stessa di essere e di vivere. Ore Cutanee è interpretato da Paolo Raeli e Clara Tramontano.

Sinossi: Rinchiusi nel fortino della nostra quotidianità; schiacciati dalle aspettative (nostre o degli altri?); animati unicamente dalla paura di non sbagliare ancora: così vivere a lungo è possibile. Sforzandoci miseramente di conservare immutato il nostro aspetto esteriore e cioè quello percepito dagli altri. Risparmiando – perché comodo – sulla cospicua spesa, emotiva e non, che l’essere pienamente se stessi e l’amare incondizionatamente ci imporrebbe ogni giorno e ogni istante. Ma che senso ha vivere 80, 100 o 200 anni se in questi non è presente Qualità? Che senso ha conservare le nostre Ore Cutanee solo per noi stessi? Il finale è conseguenza di una decisione saggia o di una stupida?

Di seguito il cortometraggio completo. Buona visione

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview