A GRANDE RICHIESTA TORNA “LA VARIANTE E.K.”

Dopo diversi spettacoli nel corso dell’anno, torna in scena e a grande richiesta, dal 25 al 27 Ottobre, lo spettacolo teatrale “La Variante E.K.” di e con Luca Ruocco e Ivan Talarico

Di seguito il comunicato ufficiale:

- La bellezza di La variante E.K. risiede in un umorismo sottile, raffinato, giocato sul senso e non senso delle parole. Basta cambiare una vocale e dalle parole nascono sketch esilaranti in grado di strappare una risata anche al più composto degli spettatori. [Valentina Vicenzini – Farespettacolo]

- Lo spettacolo, con le sue ottime recensioni già collezionate, è senza dubbio una delle poche cose realmente moderne, realmente nuove, innovative e di qualità che oggi il teatro italiano delle nuove generazioni possa offrire. [Francesca Diodati – Whipart]

- C’è una vorace distorsione dadaistica di oggi, nel lavoro di questa formazione.[Rodolfo di Giammarco – La Repubblica]

La variante E.K. ritorna in scena al Teatro Tordinona, dopo il lungo rodaggio nei locali e teatrini della capitale, il fortunato debutto in due tempi al Teatro dell’Orologio e l’incursione a Milano. 

Luca Ruocco ed Ivan Talarico giocano con gli spettatori portandoli in scena come protagonisti; li guidano, attraverso i vari quadri, nella complessa vicenda del suicidio di E.K. Una situazione raccontata tramite esercizi di stile, variazioni, ripetizioni, errori e ripensamenti, che spazia nei luoghi e nel tempo in maniera libera, suscitando risate improvvise e incontrollate, nonostante l’atmosfera funerea.

I due performer agiscono liberamente, senza vincoli d’interpretazione, aiutati da cartelli proiettati e pochi e rappresentantivi oggetti e maschere. Uno spettacolo surreale, dal ritmo veloce e dall’ironia nera, che ride e fa ridere della morte del concetto di individuo. 

Sinossi: Un uomo alle corde aspira alla corda, ma necessita metodo. Si sottopone a un duro allenamento ma nel momento cruciale non coglie il nodo. Ricondotto sulla diritta via si dà la fine. Strani figuri ne portano le spoglie. La sua vita è dibattuta in giusta causa, ripercorsa nei punti salienti, nei consigli di chi non disse giusta parola. La sua passione per il west apre lo spettacolo sull’inquietante e straordinario mondo dei cavalli. Tramutato anch’esso in cavallo troverà all’inferno la giusta pena.

DoppioSenso Unico: DoppioSenso Unico è una compagnia teatrale, produzione video e musicale indipendente, fondata nel 1999 da Luca Ruocco e Ivan Talarico sulla scia dell’omonima compagnia gestita dagli antenati nel 1932.

Dal 2003 è attiva come produzione musicale di colonne sonore, canzoni e musiche per spettacoli.

Nel 2004 inizia la produzione di cortometraggi indipendenti e a basso budget: la trilogia Horror Vacui, ‘a suppa ‘e latte, didascalia, le feste dei poveri.

Nel 2005 debutta a Roma, al Gran Teatro Ignazio Abbatepaolo, Viageatruà, primo spettacolo di e con Luca Ruocco, Ivan Talarico e Lorenzo Vecchio.

Il secondo spettacolo Le clamorose avventure di Mario Pappice e Pepé Papocchio, scritto e interpretato da Luca Ruocco e Ivan Talarico, diretto e illuminato da Lorenzo Vecchio, presentato nel 2008 al Teatro Furio Camillo di Roma è stato portato anche al Teatro Ygramul e al festival Differenti Sensazioni 08 a Biella.

A marzo 2009 si presentano alle semifinali del Premio Scenario a L’Aquila, con Operamolla – The Flacio show, riscuotendo interesse e suscitando curiosità. In scena oltre a Talarico, Ruocco e Vecchio, Valerio Diamanti e Felice Operamolla.

Uno spettacolo di e con Luca Ruocco e Ivan Talarico

Maschere e oggetti Stefania Onofrio

Quando: dal 25 al 27 ottobre 2013 – ore 21:15 (domenica ore 18:00)

Dove: Teatro Tordinona – Sala Strasberg [via degli Acquasparta 16]

Prezzi: intero 10€, ridotto 7€

Info & Prenotazioni: doppiosensounico@gmail.com  oppure328.9721666 – 328.1586895

 

Di seguito un piccolo estratto dello spettacolo

 

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview