“CARGO” DI CARLO SIRONI

Oggi vi segnalo “Cargo” del regista Carlo Sironi, cortometraggio in concorso alla 69° Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti Cortometraggi. Il corto è prodotto dalla Kino Produzioni, società nata nel 2005 a cui fa capo il produttore/regista Giovanni Pompili, e vede come protagonisti Lidiya Liberman e Flavius Gordea in una storia che racconta il mondo della prostituzione e dello sfruttamento in un contesto “illusorio” che porterà ad un legame tra carnefice e vittima molto più pronfondo di quello che non sia in realtà.

Il primo cortometraggio del regista romano è “Sofia“, del 2008; successivamente dirige il documentario “Il Filo di Arianna” e nel 2012 “Cargo” sul quale riferisce: “In un mondo in cui le donne sono trattate come merce e ogni sentimento nei loro confronti è negato, un ragazzino abituato a essere carnefice trova nella propria vittima l’unica possibilità di dar voce ai propri sogni e alla propria redenzione. Si aggrappa a un legame irreale. Si convince di essere il padre di un bambino che potrebbe essere di chiunque. Ho voluto lavorare su questo paradosso, cercando di raccontare un brandello di vita diametralmente opposto a ciò che si legge nelle pagine della cronaca quando si parla di prostituzione, ma cercando di filmarlo con la crudezza e la sintesi di un pezzo di cronaca. Mostrando come due esseri umani possano avvicinarsi, malgrado siano sempre stati divisi da una rete invisibile“.

Il corto ha vinto il Gran Prix al 10° Festival del Mediterraneo di Tangeri e il premio Moneki Neko come Miglior Corto Italiano all’OZU Film festival.

Di seguito la scheda tecnica e la locandina del film

Scheda tecnica

Soggetto/regia: Carlo Sironi

Sceneggiatura: Claudio Sironi, Giulia Moriggi con la collaborazione di Marco Morana e Elisa Amoruso

Cast: Lidiya Liberman, Flavius Gordea, Marius Bizau, Inga Chiriac

Direttore della fotografia: Michele D’Attanasio

Montaggio: Andrea Maguolo

Musiche orignali: Giovanni Piccardi

Operatore macchina: Giudo Michelotti

Operatore steadicam: Alessandro Ruggeri

Costumi: Olivia Bellini

Aiuto regia: Roberto Urbani, Tommaso Landucci

Produzione: Kino Produzioni con il patrocinio della Provincia di Roma, Roma Lazio Film Commission, Be Free Cooperativa Sociale

In collaborazione con: Tuscia Petroli, Magui Studio, D-Vision

Sito ufficiale Kino Produzioni (clicca qui)

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview