RECENSIONE “MIRACOLO VENETO”

[Di Marinella Landi]

Miracolo Veneto è un cortometraggio del 2011 diretto da Raffaele Pastrello (omonimo del regista di “Ultracorpo”, anche lui veneto), e da Luca Tassone e racconta di due ragazzi disoccupati che non per questo vogliono rinunciare a del sesso a pagamento, solo, mancando la materia prima, devono trovare prima un modo per racimolare un po’ di soldi e qualcosa in mente ce l’hanno anche, peccato però, che le cose non andranno per niente lisce come la volta precedente e per loro sarà l’inizio della fine.

Il cortometraggio della durata di 14 minuti è girato interamente in dialetto, scelta che, oltre a condividere, trovo molto interessante e di indubbio fascino. Questo da all’opera quel tocco in più di maggiore veridicità che non guasta di certo, specie se non si ha a che fare con dei veri e propri attori, tasto dolente sotto al quale spesso tende a sopperire un film o parte di esso.

Miracolo Veneto è un’opera semplice che nel suo piccolo contiene più di uno spunto interessante nonostante lasci un po’ a desiderare l’aura di amatorialità che lo avvolge. Un punto forte sono sicuramente i dialoghi, che a mio avviso perderebbero moltissimo, sia in intensità che in interesse, se non fossero, per l’appunto, in dialetto, la conseguenza sono due protagonisti, Alberto Chinellato e Francesco Mastriner, genuini e credibili. La storia è  lineare e non tende a perdersi nel futile, se non giusto un tantino all’inizio, allungando una conversazione che forse poteva durare meno, ed è sicuramente interessante la piega che prende sul finale e qui, quando si dice che l’occhio vuole la sua parte, fa una piccola scivolata e ti riporta alla realtà ricordandoti vistosamente che è tutto una finzione – colpa delle badilate… – ma questo non toglie del tutto il sapore ad un finale che tutto sommato merita, come l’intero corto che, nonostante le imprecisioni, non stiamo guardando un capolavoro di genialità ne di tecnica, ne esce complessivamente a testa alta.

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview