L’APPELLO DI GIOVANNI LOMBARDO RADICE

Oggi voglio condividere con voi, in questo articolo un po’ inusuale, un appello divulgato dall’attore/sceneggatore Giovanni Lombardo Radice (1954), che sta attraversando un momento non proprio facile ne felice, e direte voi: “E per chi non è così?”. In effetti sono tempi duri un per tutti e la crisi e la malagestione di un governo inesistente ci sta mettendo in ginocchio sotto più punti di vista, ma ho deciso ugualmente, nonostente questo sito non diventerà una bacheca di annunci, di divulgare questo appello. Chiunque ami il cinema horror, non può non ricordare questo personaggio che ha preso parte a numerosi film divenuti dei veri e propri cult, film che molti di voi (me compresa) possiedono e/o avete visto almeno una volta. Ricordo il suo volto e le sue interpretazioni in pellicole come: La casa sperduta nel parco (1980 di Deodato), Paura nella città dei morti viventi (1980 di Fulci), Cannibal Ferox (1981 di Lenzi), Deliria (1987 di Soavi), e questi sono solo alcuni dei titoli a cui ha preso parte. Ho apprezzato questo attore, uno dei tanti attori dell’epoca con il quale sono cresciuta e quando ho appreso questo disagio, beh, non ho saputo dire di no ed eccomi quì a dedicargli un piccolo spazio che non credo possa fare davvero la differenza, ma se non altro uno ci prova con tutte le buone intenzioni e la speranza che tra voi lettori possa esserci qualcuno in grado di dargli una mano, richiesta che per altro non si limita al solo mondo del cinema.

E’ capitato spesso di sentire appelli del genere da parte di artisti ai quali non viene più dato spazio ne voce. Alcuni hanno dato tanto al nostro cinema, alla nostra musica e quant’altro, altri invece non hanno contribuito granchè e alcune pretese le ho spesso ritenute assurde ed immeritate in quanto mancavano di umiltà. Non si tratta di cercare la bella vita perduta, ma di sopravvivere e per farlo è necessario porsi con umiltà e soprattutto accontentarsi dell’aiuto, qualunque esso sia, che le persone sono in grado di dare. In molti casi sono stati chiesti soldi e sussidi in maniera inappropriata, sempre a mio avviso, e questo è alquanto fastidioso. Non è assolutamente questo il caso e ripeto, sono lieta di condividere con voi questo messaggio e mi auguro che si riesca a fare qualcosa.

Di seguito l’appello dell’attore:

Ringrazio tutti quelli che mi hanno manifestato solidarietà per lo stato di grave difficoltà economica in cui mi trovo.
Per essere più concreti se qualcuno mi può aiutare a trovare da lavorare anche fuori dall’ambito spettacolo, ricordo che:
– Sono un massaggiatore esperto, diplomato in californiano, ma in grado di fare qualsiasi tipo di massaggio.
– Parlo perfettamente inglese e francese e posso dare lezioni private. Anche di italiano e storia.
– Scrivo bene e posso aiutare per tesi di laurea o simili.
– Sono un bravo ufficio stampa.
– Cucino molto bene e posso farlo a domicilio.
– Ho fatto il cameriere sono disposto a rifarlo.
Sono in realtà molto duttile purché non si tratti di guidare la macchina, di cose scientifiche o di cose tecniche.
Chi può mi aiuti.
Grazie

Se volete e potete aiutarlo e/o semplicemente sostenerlo, potete contattarlo al seguente indirizzo

info@giovannilombardoradice.com

Alcune immagini di Giovanni Lombardo Radice

Licenza Creative Commons Questo sito è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Hit counter by goldbetreview